india · luoghi · viaggi · video

Il parapendio? Una inusuale forma di pellegrinaggio

La meta del viaggio: il tempio di Himani Chamunda

Temples in the Cloud” è la storia del viaggio/pellegrinaggio in parapendio compiuto nel 2008 dall’inglese Jim Mallinson – al tempo dottorando alla Oxford University – e dall’italiano Enrico Patuzzi – insegnante di parapendio del comasco – che, partendo da un campo base nei pressi di Dharamsala, hanno sorvolato i picchi del Dhauladhar fino a raggiungere il tempio dedicato alla dea Himani Chamunda.

Le montagne del comprensorio del Dhauladhar sono infatti ritenute, secondo la mitologia locale, dimora di diverse Dee Madri. Il tempio della dea Himani Chamunda è situato a circa 2.500 metri sul livello del mare e richiede un’intera giornata di arrampicata per essere raggiunto dal fondo della valle Kangra. Il documentario monta una successione di suggestive scene aeree riprese da una telecamera installata direttamente sulla vela del parapendio.

Buona visione!

Tratto da: www.cultureunplugged.com

Advertisement

One thought on “Il parapendio? Una inusuale forma di pellegrinaggio

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s