cinema · eventi · india

India: protagonista per una sera a Trieste

Si chiama Spazio India ed è un contenitore tutto dedicato all’India all’interno di Maremetraggio, il festival internazionale del cortometraggio che si tiene ogni anno a Trieste (questa edizione è in corso dall’1 al 7 luglio). Spazio India non sarà solo corti, ma anche fotografia, danza e cucina. Con ciò si attesta sempre più l’interesse dei friulani per la settima arte in declinazione indiana.

La serata indiana si svolgerà venerdì 6 luglio al Teatro Miela, con il seguente programma:

Alle ore 19.30, l’incontro con Alberto Moretti, autore della mostra fotografica INDIAN MOVIE FACES, chiamato nuovamente ad esporre a Trieste dopo il successo della personale dell’anno scorso. La presenza di Moretti è quasi obbligata, visto il lavoro fotografico ispirato al cinema indiano che egli sta curando da anni e che gli ha fruttato, tra l’altro, due esposizioni a tema (vedi qui e anche qui) al New York Indian Film Festival. In questi stessi giorni, inoltre, assieme ad altri tre artisti italiani, Moretti partecipa con otto opere di nudo in grande formato alla K35 Art Gallery di Mosca in occasione della chiusura dell’anno della Cultura Italiana in Russia.

Dalle ore 20.00, la proiezione dei seguenti cortometraggi:

GULMOHAR di Arati Kadav – IND, 2011, col., 11’. Quanto può essere confortevole un amore. Nima, un lattaio introverso, si innamora di una ragazza che dorme in una delle case. Non riuscendo ad esprimere il suo amore, egli si limita a lasciarle ogni giorno un fiore sul davanzale.

IK DAAL di Chanden Sen – IND, 2011, col., 11’. Hari fa il taglialegna per vivere. Vive con sua madre, la quale avendo mangiato un frutto selvatico con noncuranza, sviluppa un insopportabile dolore allo stomaco che, a causa della mancanza di strutture, si intensifica nel giro di un paio di giorni.

MALAL di Nayla Al Kaya – IND, 2010, col., 15’. Malal ha inizio durante l’ultimo giorno di Luna di Miele di una giovane coppia nel Sud dell’India. La moglie sembra davvero delusa dal suo matrimonio e annoiata dalla presenza di suo marito.

THE ROSE BED di Arambh M. Singh – IND, col., 13’. La trentanovenne Rose, vedendo il bellissimo letto vittoriano regalatole dalla madre come dono di nozze, ripensa continuamente al suo passato da single. Riusciranno, un giorno, i suoi desideri d’amore e matrimonio ad avverarsi?

SAMUDRA di Federico Del Monte – IND, 2011, col., 9’. Un povero pescatore racconta a suo figlio la leggenda del re che, dopo essere andato sott’acqua, si rifiutò di tornare in un mondo in cui esistevano ancora disperazione e dolore.

TO MOHANDAS KARAMCHAND GANDHI di Vrinda Kapoor – IND, 2011, col., 11’. Il settantacinquenne Amrit Raj è consumato dai ricordi di un cuore spezzato sullo sfondo di una nazione prossima ad essere divisa. Il suo desiderio incompleto lo porta a cercare una frenetica punizione per un inverosibile colpevole: Mohandas Karamchand Gandhi.

Alle ore 21.15 l’INDIAN HAPPY HOURbuffet offerto in collaborazione con il ristorante indiano Khrishna; a seguire: BHARATANATYAM – performance by KAARTIK/INDIAE-MOTION

Alle ore 22.00 avrà luogo la proiezione di LETTERE DAL DESERTO (ELOGIO DELLA LENTEZZA) di Michela Occhipinti – I, 2010, col., 88’. Il mondo corre. Hari cammina. Le sue scarpe consumate percorrono lunghe distanze per recapitare messaggi chiusi in lettere scritte a mano, da consegnare a destinatari che abitano villaggi sperduti, chiusi in una dimensione temporale dimenticata, fuori dal mondo. Un ritorno alla lentezza, e alla natura, quella inospitale del deserto del Thar. Finché arrivano delle strane torri metalliche a rivoluzionare la vita del piccolo villaggio…

Saranno presenti la regista Michela Occhipinti, il fotografo Alberto Moretti e il direttore del Festival River to river Selvaggia Velo.

Per informazioni: ASSOCIAZIONE MAREMETRAGGIO, Via del Pesce, 4 Trieste; tel. 040 2469152; email: info@maremetraggio.com.

Advertisement

2 thoughts on “India: protagonista per una sera a Trieste

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s